Come mangiare meno…comprando piatti colorati

Pubblicato da Alessandra Cescut il

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è emozione-vien-mangiando.jpg

Stiamo organizzando un festival della psicologia alimentare. Vuoi sapere di più su come la psicologia influenza il tuo modo di alimentarti?

CLICCA QUI

Il colore del piatto influenza la percezione della quantità?

Come mangiare meno? è una domanda che ci poniamo spesso.

E se potessimo autoingannare il nostro cervello? Fargli pensare che stiamo mangiando di più anche se non è vero?

Osservate attentamente la seguente immagine…

Secondo voi quale dei due piatti contiene maggiore quantità di cibo?
Vi sorprenderà scoprire che la quantità di cibo contenuta nei due piatti è identica, infatti l’immagine è stata realizzata attraverso un fotomontaggio.

altri esempi?

Il colore del piatto influenza la quantità di cibo che mangerete? La risposta è SI! Secondo Brian Wansink, studioso del Food e Brand Label di Cornell University, e Koert van Ittersum, docente di comportamento del consumo e strategic brand management a Georgia Tech’s College.Gli studiosi hanno recentemente condotto un esperimento per studiare i possibili effetti dell’illusione in relazione al comportamento alimentare, esaminando il contrasto cromatico tra piatto e cibo, e tra stoviglie e tovaglia.

Come mangiare meno, cosa dice la scienza?

A un evento a NY a sessanta partecipanti, divisi in due gruppi, sono stati distribuiti piatti rossi e bianchi, in maniera casuale; i partecipanti sono stati poi indirizzati ai buffet, che servivano pasta col pomodoro o pasta con burro e parmigiano, quindi con un condimento neutro, bianco. I piatti venivano poi pesati da bilance nascoste. La modalità di servizio, però, era self-service.

Cosa hanno scoperto i ricercatori?

Coloro che hanno messo della pasta al pomodoro nel piatto rosso, o delle tagliatelle al burro e parmigiano in un piatto bianco, hanno messo nel piatto in media 32 grammi di pasta in più rispetto a coloro che hanno messo le stesse pietanze in piatti dal colore contrastante (es: tagliatelle burro e parmigiano in un piatto rosso).

Come cambierebbe l’attitudine di molti se sapessero cosa genera questo effetto? Ad esempio: quanta verdura in più mangerebbero le persone e i bambini usando stoviglie verdi?

Vuoi sapere di più su come la psicologia influenza il tuo modo di alimentarti?

CLICCA QUI


Alessandra Cescut

Psicologa e psicoterapeuta ad approccio strategico. Specializzata nella formazione online e nella psicologia del comportamento alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *